Progetti di Ricerca

Mi occupo di progetti di ricerca in numerosi ambiti:

2017: Membro del Comitato Scientifico per il premio di LaureaMario Angeloni”, GOI – Grande Oriente d’Italia, Palazzo Giustiniani, Collegio dei Maestri Venerabili dell’Umbria (per l’anno 2016)

Promotore capofila del progetto “Baldassarre Orsini tra arte e scienza (1732-1810)”, Membro del comitato scientifico e collaboratore nella realizzazione della mostra presso la Galleria Nazionale (14 aprile al 4 giugno 2017) e del relativo catalogo. I principali organizzatori del progetto sono stati: Galleria Nazionale dell’Umbria, Fondazione Ranieri di Sorbello, Comune di Perugia – Biblioteca comunale Augusta, Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Comune di Cortona – Accademia Etrusca di Cortona.

Progetto di ricerca “La Regione e l’Umbria“, promosso dall’ISUC, per il quale porterò il mio contributo sul tema “Le partecipazioni statali e la grande industria“.

2016-2017: Promotore di un convegno storico sulla città di Perugia durante la Prima Guerra dal titolo Perugia e La grande guerra(26 e 27 maggio 2016), inserito nel più vasto contesto di celebrazioni della grande guerra in Umbria, in collaborazione con l’Isuc e con il Comune di Perugia, la Soprintendenza Archivistica dell’Umbria e delle Marche e con il patrocinio dell’Università degli studi di Perugia e dell’Università per stranieri di Perugia.

2015: Fondazione Ranieri di Sorbello “Percorsi della memoria in Umbria: Luoghi e avvenimenti della Liberazione da parte degli Alleati (1944-1945)” – un progetto di ricerca volto alla realizzazione di un percorso guidato attraverso luoghi significativi per la Liberazione da parte degli Alleati.

2014: Ho preso parte al progetto di ricerca “Per una storia dell’Umbria dall’Unità a oggi“, confluita nella pubblicazione del volume a cura di Mario Tosti “Storia dell’Umbria dall’Unità a oggi. Uomini e Risorse”, (Venezia, Marsilio, Istituto per la Storia Contemporanea, 2014), nel quale ho portato il mio contributo con un lavoro su “Grande industria e sistema industriale”.

2013: Centro Sviluppo Materiali (CSM) –” progetto “Storia del CSM per il Cinquantennio”. Incarico per relazione confluita in un white paper dal titolo “Centro Sviluppo Materiali (CSM): a brief historical survey, 1963-2013”.

2010-2014: Fintecna, Roma – progetto Storia dell’IRI” in sei volumi. Il professor Ranieri tratterà della siderurgia IRI, dal 1948 alla privatizzazione negli anni 1990, con tre saggi, di cui uno in collaborazione con il dott. Salvatore Romeo, nel volume n. 5.

2006: Fondazione Dalmine, Bergamo – progetto di ricerca  su ‘Il centenario di storia della Società Dalmine (1906-2006) finanziato dalla Fondazione Dalmine.

2004-2005: Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione, Roma coordinamento del progetto di ricerca triennale denominato: ‘Europa e l’industria. L’amministrazione pubblica italiana di fronte ai problemi di politica industriale posti dall’integrazione europea: l’esperienza della CECA’. Assistenti di ricerca: Dott. Emanuele Bernardi e Dott. Francesco Petrini.

2002-2003 British Academy -Progetto di ricerca: ‘Comparative Strategies for the introduction of Wide Strip Mills in the UK and Italy (1935-1958). Evaluation costs and rewards of international transfer of technology in 4 plants’.

2002 Commissione Europea DG Ricerca – Consulenza per la celebrazione del 50° del Trattato CECA: 1952-2002.

Commissione europea – Finanziamento straordinario triennale legato alla Cattedra Jean Monnet.

1999 Commissione europea – Progetto di Storia orale, in collaborazione con l’Institute of European Studies della Queen’s University of Belfast.

ICSIM e Commissione europea DG Industria – Progetto finalizzato alla pubblicazione degli Atti della Conferenza ‘The Steel Industry in the New Millennium’.

1994-95 Comune di Perugia, Biblioteca Augusta – Ricerca sul ‘Governo Militare Alleato a Perugia e in Umbria (1994-1995)’.

1990 London School of EconomicsIstituto Universitario Europeo – Progetto su: Interdependence and integration in postwar Western Europe (prof. Alan Milward and Richard Griffiths) per ricerca sull’industria siderurgica italiana e britannica e l’integrazione europea.

I commenti sono chiusi.