Eurosteel Master 2018

Il 14 maggio ho partecipato alla decima edizione del programma EurosteelmasterAdvanced Training Course for the
European Steel Sector  quest’anno organizzato a Taranto dal 14 al 18 maggio, tenendo una lezione su Historical background: highlights on the
European steel industry in the last seventy years. 

Il corso è organizzato da RINA con il supporto della Commissione Europea,
EUROFER, Federacciai, Confindustria Taranto, Ordine degli Ingegneri di
Taranto, ESTEP – Piattaforma tecnologica europea per l’acciaio.

Questo il programma del corso che è stato seguito da 60 iscritti da tutto il mondo tra manager, personale tecnico, ricercatori e altri professionisti che operano nel settore siderurgico: programma-eurosteelmaster-2018

 

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

La Resistenza Umanitaria

Sabato 17 marzo, presso l’Archivio di Stato di Sulmona, L’Associazione Culturale Il Sentiero della Libertà, in collaborazione con l’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea, il Ministero dei beni e delle
attività culturali e del turismo e l’Archivio di Stato Sezione di Sulmona ha organizzato il secondo Convegno su: “La Resistenza Umanitaria”, Seminario di aggiornamento e consegna Borsa di studio Roberto Cicerone.

Ho partecipato all’iniziativa con una relazione su “Reti di fuga di prigionieri alleati fra Marche e Abruzzo fra organizzazione e spontaneismo”.

La Resistenza Umanitaria

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Perugia e la Grande Guerra

E’ uscito il volume che ho curato con Alberto e Stramaccioni e Mario Tosti: raccoglie gli atti del convegno di studi Perugia e la Grande Guerra tenutosi a Perugia il 26 e il 27 maggio 2016 e promosso dalla Fondazione Ranieri di Sorbello e dall’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia.

Perugia e la Grande guerra

Il volume, edito da Isuc e Editoriale Umbria in collaborazione con la Fondazione Ranieri di Sorbello e l’Università per Stranieri, riflette l’organizzazione del convegno e si articola quindi in quattro sezioni:

a) il movimento interventista e neutralista a Perugia;

b) aspetti del contributo militare della città alla mobilitazione bellica;

c) problemi economico-sociali;

d) la vita istituzionale con il ruolo delle istituzioni e delle classi dirigenti cittadine e la memoria della guerra.

Su queste tematiche il volume contiene le relazioni e le comunicazioni svolte al convegno dai seguenti studiosi:

  • Matteo Aiani
  • Paolo Bianchi
  • Maria Grazia Bistoni e Federica Romani
  • Franco Bozzi  
  • Claudio Brancaleoni
  • Luciana Brunelli
  • Riccardo Caimmi
  • Renato Covino
  • Gianluca D’Elia
  • Gian Biagio Furiozzi  
  • Serena Innamorati
  • Paolo Marzani
  • Daniela Mori
  • Antonella Pesola 
  • Giorgio Petracchi
  • Andrea Possieri
  • Ruggero Ranieri
  • Marina Regni
  • Luca Riccardi
  • Lauro Rossi
  • Paolo Scandaletti
  • Giuseppe Severini
  • Alberto Stramaccioni
  • Luciano Tosi
  • Mario Tosti
  • Leonardo Varasano
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Francesca Turini Bufalini e la letteratura di genere

Il 10 e 11 novembre, presso San Giustino e Città di Castello, si è svolto un convegno internazionale dedicato a “Francesca Turini Bufalini e la letteratura di genere“.

All’apertura della prima giornata sono intervenuto come rappresentante della Fondazione Ranieri di Sorbello per portare un saluto iniziale. Il convegno è stato organizzato con il patrocinio del Comune di San Giustino, del Comune di Città di Castello, della Regione Umbria e del Polo Museale dell’Umbria.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Storia di un Feudo Imperiale

Sabato 11 novembre, presso la Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca di Cortona, sono intervenuto alla presentazione del volume di Cecilia Mori Bourbon di Petrella “Storia di un Feudo Imperiale. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X-XIX).”

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Gli Affreschi delle Palazze − The Palazze Frescoes. Una storia fra Umbria e America”

La “Romeyne Robert and Uguccione Sorbello Foundation” ha organizzato  una serie di incontri in alcune città americane per presentare i risultati di un innovativo studio sugli affreschi duecenteschi del monastero delle Clarisse di Santa Maria inter Angelos presso Spoleto, detto “le Palazze”.  Nel diciannovesimo secolo il convento fu abbandonato e nel 1920 una porzione degli affreschi fu rimossa e trasferita in cinque musei americani della East Coast, il Museum of Fine Arts di Boston, il Fogg Art Museum della Harvard University a Cambridge, il Wadsworth Atheneum Museum of Art a Hartford, il Worcester Art Museum, il Glencairn Museum a Bryn Athyn presso Filadelfia. Nel 1964 i frammenti rimanenti vennero rimossi e posizionati nel Museo del Ducato di Spoleto.

Questa splendida serie duecentesca ha attirato negli anni l’attenzione di molti importanti studiosi tra cui anche Roberto Longhi, ma mancava, fino ad ora, una lettura integrale del ciclo e un’analisi del contesto entro il quale esso fu ideato. Proprio verso questi obiettivi si è orientato un progetto di ricerca internazionale e multidisciplinare guidato da Tommaso di Carpegna Falconieri e Grazia Maria Fachechi, dell’Università di Urbino, con la presenza di eminenti studiosi italiani e americani. Risultato di alcuni anni di lavoro, il progetto è oggi confluito in una elegante pubblicazione illustrata in doppia lingua (italiano e inglese), corredata da un DVD con una ricostruzione virtuale degli affreschi, riprodotti nella loro sede originaria, realizzato grazie a sofisticate tecnologie digitali.

In questi giorni ho introdotto i risultati di questo interessante progetto, pubblicato nel volume: “Gli Affreschi delle Palazze − The Palazze Frescoes. Una storia fra Umbria e America” (Gangemi, Roma 2017),  nelle presentazioni organizzate presso:

  • Holy Cross College di Worcester (MA), 24 ottobre;
  • Temple University, Ritter Hall, Kiva Auditorium, Philadelphia (PA), 27 ottobre;
  • Glencairn Museum, Philadelphia (PA), 27 ottobre.

 

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

La storia di un feudo imperiale a Umbria Libri

In occasione della manifestazione “Umbria libri 2017″, nel pomeriggio di venerdì 6 ottobre 2017, ho presentato il volume di Cecilia Mori Bourbon di Petrella “STORIA DI UN FEUDO IMPERIALE. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X-XIX)”, passando poi la parola all’autrice e a Sandro Tiberini.

Il libro è una sintesi colta e gradevole della storia di una importante famiglia di origine alto medievale, quella dei Marchesi Bourbon del Monte, detti già Marchesi del Colle o del Monte, che attraversa dieci secoli di storia: dal medioevo fino all’età contemporanea. Tanti sono gli episodi e i personaggi raccontati dall’autrice tra i quali spiccano il marchese Guidobaldo, scienziato, architetto e matematico, amico e protettore di Galileo Galilei e autore di importanti studi, ed Il fratello, cardinale Francesco Maria, asceso fino a diventare un protagonista nella Curia Romana, grande collezionista e patrono delle arti, protettore di Caravaggio, abile diplomatico, protagonista delle vicende e degli intrighi della curia fra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600.

Il volume presenta anche i luoghi in cui si svolsero le vicende dei Marchesi. Palazzi e castelli circondati da boschi e monti, dal respiro secolare che recano traccia anche di altre famiglie con loro imparentate e che resero il casato protagonista di tortuose vicende della storia dell’Italia centrale: lotte fra Papato e Impero, fra guelfi e ghibellini, l’emergere dei comuni, da Arezzo a Cortona e da Città di Castello a Perugia e l’affermarsi delle dinastie signorili dei Medici di Firenze, i Montefeltro di Urbino e i Vitelli di Città di Castello.

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Storia di un feudo imperiale

Lo scorso 26 agosto ho introdotto e coordinato il panel di presentazione del volume di Cecilia Mori Bourbon di Petrella dal titolo “Storia di un Feudo Imperiale. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X-XIX)” (Volumnia Editrice & Fondazione Ranieri di Sorbello).

L’evento si è svolto presso Palazzo Bourbon del Monte presso Monte Santa Maria Tiberina con il patrocinio del Comune di Monte Santa Maria Tiberina.

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Convivere col Terremoto

Il 28 giugno  alle ore 17:30, presso la Rocca albornoziana di Spoleto, verrà presentato il numero n. 4 (1/2017) della rivista “Passaggi. L’Umbria nel futuro”, Morlacchi Editore. L’iniziava è stata resa possibile dalla gentile collaborazione del museo Nazionale del Ducato di Spoleto.

Parteciperanno alla presentazione: Antonio Bartolini (Assessore alle Riforme e all’Istruzione, Regione Umbria), Caterina Bon Valsassina (Direttore generale per l’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio del Mibact), Anna Rita Cosso (Vicepresidente nazionale Cittadinanzattiva), Roberto Segatori (Ordinario, Università degli Studi di Perugia), coordinerà Gabriella Mecucci (Direttore Rivista “Passaggi”).

La rivista contiene un bilancio critico degli interventi sin qui svolti, analisi storico-geologiche e numerosi saggi sulla ricostruzione futura, in particolare interviste al Commissario Vasco Errani e  a Stefano Boeri, “Consigliere per la ricostruzione”.  L’insieme dei contributi indica chiaramente la prospettiva alla quale occorre lavorare, e cioè  la capacità di convivere con il terremoto, visto che la zona appenninica del centro Italia è ad alto rischio sismico.

Oltre alla parte dedicata al tema del Terremoto, la rivista contiene inoltre una sezione che ho  curato personalmente, dedicata a “L’Umbria e la Grande Guerra:  studi e ricerche in occasione del centenario“. Racchiude miei contributi e quelli di studiosi come Riccardo Caimmi, Alberto Stramaccioni, Marcello Marcellini, Alvaro Tacchini, Fabrizia Trevisan.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Le riviste e l’integrazione europea

Ho preso parte alla presentazione del volume “Le riviste e l’integrazione europea” (a cura di Daniela Preda, Daniele Pasquinucci, Luciano Tosi) che si è svola lo scorso 29 maggio presso lAula Magna storica-Rettorato dell’Università degli studi di Siena.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento